Gelo di mandarini

    0
    100
    Gelo di mandarini

    Il gelo di mandarini è un dolce al cucchiaio tipico della cucina siciliana. Un dessert buonissimo che si prepara con i mandarini freschi che in inverno, in Sicilia, non mancano mai. Io ho la fortuna di avere un albero di mandarini in giardino, un albero piantato dai miei nonni che ogni anno ci regala degli ottimi frutti. Ci sono annate che i rami sono pienissimi di mandarini e quindi oltre a mangiarli, farci le spremute e qualche torta, servono modi alternativi per utilizzarli.

    Ricetta gelo siciliano

    Il gelo è un dolce tipico siciliano che si prepara con gli agrumi ma anche con il “mellone” o anguria e con la cannella, a me piacciono tutti molto e sono perfetti da tenere in frigorifero e servire dopo i pasti. Qualche tempo fa vi avevo proposto la ricetta del gelo di arance, adesso invece vediamo insieme come fare il gelo di mandarini, ottimo per la stagione invernale e perfetto per tutta la famiglia.

    La ricetta del gelo di mandarini è molto semplice e potete anche adattarla ai vostri gusti. Il succo di limone, presente tra gli ingredienti, potete metterlo se volete aggiungere una nota aspra. Io vi consiglio di aggiungerlo ma di metterne poco, in modo che il dolce non abbia un retrogusto troppo intenso. Sulla questione zucchero invece dovete regolarvi in base ai mandarini che avete a disposizione. Assaggiate il succo e se è già abbastanza dolce potete metterne 40 – 50 grammi. Se invece i vostri mandarini non sono molto dolci potete aumentare la quantità di zucchero fino a 80 – 100 grammi.

    Il gelo di mandarini deve riposare in frigorifero per qualche ora e poi lo potete sformare su un piattino. Potete conservare il gelo in frigorifero per 2 – 4 giorni, ben coperto con la pellicola trasparente.

    Gelo di mandarini

    Gelo di mandarini a basso indice glicemico

    Per rendere la ricetta del gelo di mandarini a basso indice glicemico ci sono due possibilità. Gli ingredienti che non vanno bene sono lo zucchero e l’amido che potete sostituirli rispettivamente con il fruttosio e con la fiberfarina. Se non volete usare la farina o l’amido, potete far addensare il gelo con la colla di pesce, ce ne vorranno circa 8 – 10 grammi. Se preferite l’agar agar va benissimo anche questo, per le dosi seguite le istruzioni sulla confezione. Io di solito utilizzo l’agar agar Rapunzel.

    Vediamo insieme come preparare un favoloso gelo di mandarini in casa.

    Gelo di mandarini

    Print Recipe
    Gelo di mandarini
    Gelo di mandarini
    Voti: 0
    Valutazione: 0
    You:
    Rate this recipe!
    Tempo di preparazione 45 minuti
    Tempo di cottura 10 minuti
    Porzioni
    persone
    Tempo di preparazione 45 minuti
    Tempo di cottura 10 minuti
    Porzioni
    persone
    Voti: 0
    Valutazione: 0
    You:
    Rate this recipe!
    Preparazione
    1. Tagliate a metà i mandarini e spremete il succo con lo spremiagrumi, elettrico o a mano. Poi spremete anche il succo di mezzo limone. Filtrate il succo di mandarino e di limone con un colino e tenetelo da parte.
    2. Mettete il succo di mandarino in una pentola e aggiungete lo zucchero, mescolate con una frusta a mano.
    3. Prendete una ciotolina e mettete dentro l’amido, aggiungete un pochino di succo di mandarini e mescolate, procedete così fino ad avere una crema liscia e abbastanza fluida.
    4. Versate questa cremina nella pentola e mescolate con la frusta a mano. Fate addensare la crema a fuoco dolce mescolando in continuazione.
    5. Dividete la crema ottenuta negli stampini e fate riposare. Quando il composto si sarà raffreddato mettetelo in frigorifero e fate riposare per qualche ora.
    6. Estraete il gelo di mandarino dallo stampo e guarnite con il pistacchio tritato.
    Consigli

    Il gelo di mandarino si mantiene in frigorifero per 2 - 3 giorni.

    Gelo di mandarini

    Gelo di mandarini

    Gelo di mandarini

    Gelo di mandarini

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Inserisci il tuo nome

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.