Marmellata di fragole

    0
    9
    Marmellata di fragole

    Fare la marmellata di fragole in casa è uno dei miei appuntamenti fissi della primavera, la preparo da anni ed è sempre bello ritrovarla in inverno, a volte anche regalarla. La marmellata di fragole è in assoluto la mia preferita, mi piace mangiarla la mattina sul pane tostato oppure insieme ai pancake.

    Il requisito principale per ottenere un’ottima marmellata (o confettura) è partire da un’ottima frutta: matura al punto giusto e naturalmente dolce. Io quest’anno sono stata fortunata perché, essendo in quarantena e potendo acquistare solo dai negozi locali, ho trovato delle fragole a chilometro zero, coltivate nel mio paesino e sono davvero buonissime.

    La ricetta che troverete è quella di una marmellata di fragole senza zucchero, ma se non avete problemi specifici o limitazioni, potete utilizzare il normale zucchero bianco o di canna nella proporzione che preferite. Solitamente si fa 2 parti di fragole e una di zucchero oppure si opta per il buon vecchio 50 e 50 come facevano le nonne.

    Marmellata di fragole ricetta

    Marmellata a basso indice glicemico

    Nel corso degli ultimi anni la mia alimentazione è cambiata. Non mangiando più zucchero ho dovuto trovare un’alternativa sana e buona per preparare la mia marmellata. Ho fatto qualche prova e alla fine sono arrivata a una ricetta che per me è soddisfacente e che è, a tutti gli effetti, una vera marmellata, con consistenza, profumi e sapori degni di quelle piene di zucchero. La marmellata a basso indice glicemico l’ho preparata sostituendo lo zucchero con il fruttosio e diminuendo un po’ le dosi, dato che il potere dolcificante del fruttosio è più elevato. Generalmente quando si compra lo zucchero non c’è molta differenza tra un marchio e un altro, è zucchero punto e basta. Con il fruttosio io ho notato che non è proprio così, alcune marche sono più acide o cambiano di sapore da cotte. Insomma stare a dieta non è tutto rose e fiori, ma questa non è una novità! Il fruttosio migliore che ho trovato l’ho preso da Macrolibrarsi (sempre in quarantena), ed è questo.

    Come sterilizzare i vasetti

    Sterilizzare i vasetti è molto importante ed è bene non trascurare questo passaggio, che va fatto quando la marmellata è quasi pronta. Prendete i vasetti puliti, lavati in lavastoviglie o a mano, e metteteli in un piatto. Riempite ogni vasetto con due dita di acqua e poi mettete tutto nel microonde per 4 minuti alla massima temperatura. Nel frattempo mettete i tappi in un pentolino, copriteli con l’acqua e portate a ebollizione. Prendete i vasetti, capovolgeteli ed eliminate l’acqua e metteteli su un canovaccio pulito. Con una pinza da cucina estraete i tappi dall’acqua bollente, muoveteli un po’ per eliminare i residui di acqua.

    Marmellata di fragole senza zucchero

    Print Recipe
    Marmellata di fragole (senza zucchero)
    Ricetta e consigli per preparare la marmellata di fragole senza zucchero.
    Voti: 0
    Valutazione: 0
    You:
    Rate this recipe!
    Tempo di preparazione 1 ora
    Porzioni
    vasetti
    Ingredienti
    Tempo di preparazione 1 ora
    Porzioni
    vasetti
    Ingredienti
    Voti: 0
    Valutazione: 0
    You:
    Rate this recipe!
    Preparazione
    1. Lavate le fragole sotto l’acqua corrente e a lungo. Pulite le fragole ed eliminate le parti rovinate, tagliatele a pezzettini e mettetele in una pentola con il fondo spesso.
    2. Lavate una mela, tagliatela a metà e togliete i semi e la parte interna più fibrosa. Tagliatela a fettine e poi pezzettini, lasciando la buccia, che sarà la nostra pectina naturale.
    3. Lavate il limone e prelevate la scorza facendo delle striscioline abbastanza lunghe, così sarà facile trovarle ed eliminarle. La scorza deve essere solo la parte gialla e profumata, potete usare un coltellino affilato o un pelapatate.
    4. Aggiungete la mela alle fragole e poi unite anche il fruttosio, la stecca di vaniglia tagliata a pezzi lunghi circa 4 centimetri e 3 cucchiai di succo di limone. Mescolate tutto con un cucchiaio, coprite e fate macerare per almeno 2 ore.
    5. Prendete la vostra pentola e mettetela sul fuoco, cuocete il composto a fuoco bassi mescolando spesso con un cucchiaio di legno. Man mano che si forma eliminate la schiumetta con un mestolo forato.
    6. Cuocete per circa 20 minuti mescolando spesso e senza mai perdere di vista la vostra marmellata. Eliminate le stecche di vaniglia e la scorza di limone con una pinza da cucina. A questo punto frullate un pochino con il minipimer, cercando di prendere i pezzetti di mela.
    7. Cuocete ancora 5 minuti e poi spegnete il fuoco e mettete la marmellata nei vasetti di vetro sterilizzati. Riempite i vasetti, poi chiudeteli e fateli raffreddare capovolti.
    Consigli

    Conservate la marmellata in dispensa, lontana da fonti dirette di luce.

    Marmellata di fragole ricetta

    Marmellata di fragole senza zucchero

    Marmellata di fragole

    Marmellata di fragole vasetti

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Inserisci il tuo nome

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.